Corso FAD

Target Therapy in Onco-Ematologia: dalla Leucemia Mieloide Cronica al Colangiocarcinoma

ID Evento ECM 150-304216

1 credito

Corso aperto
Se hai già il voucher clicca qui

Coordinamento Scientifico

Alfredo Falcone, Direttore Unità Operativa Oncologia Medica Universitaria, Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, Pisa

Aldo Scarpa, Professore Ordinario di Anatomia Patologica, Università degli Studi di Verona - Direttore Dipartimento di Anatomia Patologica, AOUI di Verona

Curricula Docenti

Medico chirurgo: Allergologia ed immunologia clinica, Anatomia patologica, Ematologia, Farmacologia e tossicologia clinica, Gastroenterologia, Medicina interna, Oncologia; Farmacista: Farmacia ospedaliera; Biologo

Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura.

Il corso attribuisce 1 credito formativi. La partecipazione è subordinata al pagamento dell'iscrizione, pari a euro 10,00 IVA inclusa. Il pagamento può essere effettuato direttamente online con carta di credito oppure tramite bonifico (bancario o da bancoposta).

Effetti srl
Via G.B. Giorgini 16 - 20151 Milano
Tel. 02.3343281 - Fax 02.38002105
www.effetti.it - www.makevent.it

Con la sponsorizzazione non condizionante di

Obiettivi e target

La medicina di precisione promette di migliorare sopravvivenza e qualità di vita dei pazienti oncologici partendo dall’evidenza dell’eterogeneità tumorale: i tumori nei diversi pazienti sono la somma di differenti combinazioni di mutazioni genetiche e di modificazioni epigenetiche che, aumentandone la complessità e diversità, soprattutto nel corso della progressione della malattia, rendono il trattamento del cancro una sfida straordinariamente impegnativa.

L’approfondirsi delle conoscenze sulla biologia tumorale così come i progressi in farmacologia dei tumori sono alla base dell’oncologia di precisione: la caratterizzazione molecolare dei tumori consente una precisa selezione del paziente per un trattamento personalizzato e mirato al tipo di tumore da cui il paziente è affetto. Questo approccio ha la potenzialità di migliorare l’outcome clinico del paziente, senza esporlo al rischio di tossicità di procedure terapeutiche che si rivelerebbero scarsamente efficaci.

La Leucemia mieloide cronica è uno degli ambiti in cui sono manifesti i risultati ottenuti con questo approccio: l’identificazione della proteina di fusione BCR-ABL ha rappresentato un bersaglio specifico verso cui mirare gli sforzi della ricerca farmacologica che si sono concretizzati con la messa a punto degli inibitori della tirosin-chinasi e il raggiungimento di tassi di sopravvivenza che equiparano l’aspettativa di vita dei pazienti a quelli della popolazione generale. La scoperta di altri “bersagli” molecolari verso cui sperimentare farmaci specifici è un’importante e vasta area di ricerca per offrire risposte soprattutto ai pazienti affetti da tumori a scarsa prognosi e ad elevato bisogno terapeutico.

I moduli formativi

Modulo 1

La struttura

Il sistema di e-learning è suddiviso in moduli formativi il cui sviluppo contenutistico si fonda su testi e iconografia, disponibili anche in copia stampabile; supporti audio-video; bibliografia della letteratura scientifica di riferimento corredata da link a PubMed, test finale di autovalutazione per la verifica dell’apprendimento. La piattaforma FAD è corredata di un menù di navigazione che, in qualunque momento, permette di accedere alle diverse funzioni della piattaforma.

| Privacy & cookies | Termini e condizioni di utilizzo |
© Effetti srl
P. IVA 10756900154
×