Corso FAD

Target Therapy in Onco-Ematologia: dalla Leucemia Mieloide Cronica al Colangiocarcinoma

ID Evento ECM 150-304216

1 credito

Corso aperto

Coordinamento Scientifico

Alfredo Falcone, Direttore Unità Operativa Oncologia Medica Universitaria, Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, Pisa

Aldo Scarpa, Professore Ordinario di Anatomia Patologica, Università degli Studi di Verona - Direttore Dipartimento di Anatomia Patologica, AOUI di Verona

Curricula Docenti

Medico chirurgo: Allergologia ed immunologia clinica, Anatomia patologica, Ematologia, Farmacologia e tossicologia clinica, Gastroenterologia, Medicina interna, Oncologia; Farmacista: Farmacia ospedaliera; Biologo

Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura.

Il corso attribuisce 1 credito formativi. La partecipazione è subordinata al pagamento dell'iscrizione, pari a euro 10,00 IVA inclusa. Il pagamento può essere effettuato direttamente online con carta di credito oppure tramite bonifico (bancario o da bancoposta).

Effetti srl
Via G.B. Giorgini 16 - 20151 Milano
Tel. 02.3343281 - Fax 02.38002105
www.effetti.it - www.makevent.it

Con la sponsorizzazione non condizionante di

Obiettivi e target

La medicina di precisione promette di migliorare sopravvivenza e qualità di vita dei pazienti oncologici partendo dall’evidenza dell’eterogeneità tumorale: i tumori nei diversi pazienti sono la somma di differenti combinazioni di mutazioni genetiche e di modificazioni epigenetiche che, aumentandone la complessità e diversità, soprattutto nel corso della progressione della malattia, rendono il trattamento del cancro una sfida straordinariamente impegnativa.

L’approfondirsi delle conoscenze sulla biologia tumorale così come i progressi in farmacologia dei tumori sono alla base dell’oncologia di precisione: la caratterizzazione molecolare dei tumori consente una precisa selezione del paziente per un trattamento personalizzato e mirato al tipo di tumore da cui il paziente è affetto. Questo approccio ha la potenzialità di migliorare l’outcome clinico del paziente, senza esporlo al rischio di tossicità di procedure terapeutiche che si rivelerebbero scarsamente efficaci.

La Leucemia mieloide cronica è uno degli ambiti in cui sono manifesti i risultati ottenuti con questo approccio: l’identificazione della proteina di fusione BCR-ABL ha rappresentato un bersaglio specifico verso cui mirare gli sforzi della ricerca farmacologica che si sono concretizzati con la messa a punto degli inibitori della tirosin-chinasi e il raggiungimento di tassi di sopravvivenza che equiparano l’aspettativa di vita dei pazienti a quelli della popolazione generale. La scoperta di altri “bersagli” molecolari verso cui sperimentare farmaci specifici è un’importante e vasta area di ricerca per offrire risposte soprattutto ai pazienti affetti da tumori a scarsa prognosi e ad elevato bisogno terapeutico.

I moduli formativi

Modulo 1

La struttura

Il sistema di e-learning è suddiviso in moduli formativi il cui sviluppo contenutistico si fonda su testi e iconografia, disponibili anche in copia stampabile; supporti audio-video; bibliografia della letteratura scientifica di riferimento corredata da link a PubMed, test finale di autovalutazione per la verifica dell’apprendimento. La piattaforma FAD è corredata di un menù di navigazione che, in qualunque momento, permette di accedere alle diverse funzioni della piattaforma.

Inserisca il codice numerico che vede nell'immagine accanto

Consenso ai sensi del Regolamento Europeo numero 679 del 2016

Esprimo il mio consenso al trattamento dei dati personali che avviene con le modalità indicate nella presente informativa.

Se sei già in possesso del voucher clicca qui

Ho letto
| Privacy & cookies | Termini e condizioni di utilizzo |
© Effetti srl
P. IVA 10756900154
×